martedì 27 luglio 2010

E' il momento di parlare di cose serie

Sì cavolo, va bene che c'è un Paese che sta andando a gambe all'aria, una classe dirigente che colleziona avvisi di garanzia come le figurine Panini, un presidente del Consiglio che anzichè governare l'Italia si fa i bungalow nuovi a Villa Certosa, le aziende italiane come la Fiat che scappano all'estero, gli italiani senza soldi, la disoccupazione dilagante, i giovani senza lavoro, ma...

...vogliamo finalmente parlare delle cose serie come fanno a Libero?!?!


Ma dico io, possibile che non ci sia una cosa più importante di cui parlare che delle mutande del ministro Brambilla?!? Che poi cavolo, fosse Sharon Stone, Monica Bellucci, l'Arcuri, o che nne so... ma LA BRAMBILLA?!?!

Siamo messi male forte...

Per la cronaca: l'originale lo trovate qui....

4 commenti:

sam ha detto...

Col cavolo che clicco. Non gli regalo una visita a quelli di Libero nemmeno morto.

Gig ha detto...

Io i link agli originali li posto sempre e comunque per correttezza.

Ma in questo caso non posso che condividere... :)

devilpress ha detto...

Pensa ora che arriva sara carbonero quanto ci sfasceranno le balle...

Gig ha detto...

Meglio le mutande della Carbonero che quelle della Brambilla.

Poi concordo... Ma ora che gli tolgon la moviola in campo, di qualcosa dovran pur parlare!

Ah no, scusa, va a Mediaset! Vabbè, lì parlan già di tutto fuorchè di cose serie: Finchè continueranno a fare trasmissioni di calcio o qualsiasi altro sport con gente come Mughini o simili, resterà solo la gnocca di turno (vedi Carbonero) a dare un senso al programma...

Che tristezza...

ps: fatti sentire Luca!!!